CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

17757119 1886585548262584 1820530481656692958 nLa mattina del Sabato Santo, alle 8:00, le statue del Cristo Morto e la Vergine Addolorata escono dalla Chiesa Matrice e percorrono le vie del paese.

Procede avanti il Cristo, portato sempre con

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

"Gesù, gridando a gran voce, disse <<Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito>>. Detto questo spirò." Lc 23, 46

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Giovedì Santo

"Gesù, sapendo che il Padre gli aveva dato tutto nelle mani e che era venuto da Dio e a Dio ritornava, si alzò da tavola, depose le vesti e preso un asciugatoio, se lo cinse attorno alla vita.

Poi versò dell'acqua nel catino e cominciò a lavare i piedi dei discepoli e ad asciugarli con l'as

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Domani 13 Agosto 2015 presso piazza De Gasperi di Natile Nuovo, alle ore 21.00, si svolgerà il primo convegno del ciclo “le nostre origini”.

L’incontro &egr

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Monte Cucuzzo è una delle risorse calabresi più caratteristiche, attualmente rivalutata nel nostro territorio . Un monte di 1541 metri dell'Appennino meridionale,   posizionato nel Mendicinese in provincia di Cosenza e confinante con i comuni di Lago, Belmonte Calabro , Longobardi e Fiumefreddo Bruzio. Il nome Cocuzzo, ha origini l

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Venerdì Santo

Leggi tutto...

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sono le 5 del mattino, il suono dei tamburi fa da sveglia. Dalle porte delle case cominciano a uscire figure incappucciate che lentamente confluiscono in chiesa, quelle piccole donne anziane, vestite tutte di nero, che non si scorgono fino alla luce dell'entrata della Matrice, come  fossero comparse dal nulla.

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In Aspromonte, sui Piani dello Zillastro, spartiacque tra Jonio e Tirreno, il Crocefisso eretto sopra un cumulo di pietre, che volta le spalle a Montalto e al Santuario della Madonna di Polsi, divenne il simbolo nefasto di una montagna ingiustamente pensata nefasta. Era lì che si pagavano i riscatti per liberare i tanti sequestrati dell’Anonima. Poco più su, dispersa dentro una fitta pineta, la

Leggi tutto...

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

8 settembre 1594. Un'orda di soldati saraceni sale verso il castello di Bovalino Sup. Sono comandati dal Capitano del Mare Sinan Bassà. Nato a Genova dalla famiglia nobile dei Cicala, battezzato con il nome cristiano di Scipione, a 16 anni venne rapito dai Turchi, convertito alla rel

Leggi tutto...

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In una afosa giornata di mezza estate, mi ritrovavo vicino al parco commerciale “La Galleria”, intento a trovare un posto all’ombra per parcheggiare la mia macchina. Ero nella strada parallela alla provinciale che collega Bovalino e Bosco Sant’Ippolito, tra il centro commerciale e il bitumificio Gallo: strada dissestata, stracolma di bu

Leggi tutto...

Leggi tutto...