CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Capita a tutti nel corso della vita di sentirsi vuoti, spenti, senza voglia di fare, feriti e tristi insomma. Molti stati d'animo che spesso si accompagnano ad una unica causa, la delusione. Mi ricordo mia nonna, o forse Facebook, -nella squallida era di oggi- non ricordo più, ma credo di aver sentito/letto da uno dei due che "le lacrime più cocenti le verserai a causa delle persone che più ami". Pur non ricordando vergognosame

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

"A me piacciono troppe cose e io mi ritrovo sempre confuso e impegolato a correre da una stella cadente all'altra finché non precipito. Questa è la notte e quel che ti combina. Non avevo niente da offrire a nessuno eccetto la mia stessa confusione."

La perfetta equazione sovrastante è tratta dall'eminente libro "On the Road", concepito con lacrime di sangue e confusione (una brina di sensazioni comune a tutti i veri scrittori), che Jack Kerouac conosce b

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il tradimento sembra andare di moda. La parola fedeltà sembra aver perso il suo valore. Quest'ultima sembra essere ormai una parola, un valore che trova senso solo nel mondo animale. In altre parole, Fedeli sembrano essere solo i nostri amici a quattro zampe. E' giusto tradire? E' cool? Fa figo avere un'altra relazione? Nel mondo moderno, le relazioni extraconiugali sembrano essere diventate una costante della vita. Una b

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il corpo non dimentica, ci avverte Violetta Bellocchio autrice-testimone del suo stesso libro. E' una storia come tante quella che si sviluppa tra queste righe e questo inchiostro zuppo di dolore e forza di volontà, forza di rimanere a galla, ma anche una storia unica e personalissima. Violetta ci narra la sua esperienza da alcolista, un'esperienza che si svolgerà dai venticinque ai ventotto anni,

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

E’ passato anche Natale. Domani sarà già il primo giorno di gennaio, sono volati in men che non si dica questi cinque mesi di scuola, e dentro questi giorni, quante cose sono mutate senza che me ne accorgessi. E’ notte, e anche le mie notti sono cambiate. Non dormo più, adesso scrivo, col beneplacito consenso delle tenebre, ho scoperto che scrivere per me non è solo un’esigenza, è anche urgenza: di dire, rivoluzionare e trasformare il caos in espressione. E’ l’una e il sonno si abbiglia di voglia e di smania. Prendo la penna, poco importa il color

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sapevo che dentro di me era tutto cambiato. Cambiato  così velocemente che davanti allo specchio non avevo avuto il tempo di riconoscermi nel bozzo maturo che ero adesso. Maturo e sbocciante verso il nulla. La mia sensibilità si era irrigidita. I sentimenti si erano atrofizzati e ogni posto valeva esattamente un altro. Reazioni come il pianto avevano solo il sapore del vomito e la disillusione tingeva di grigio anche il rosso fuoco che un tempo mi eccitava aizzandomi alla brace al pari dei tori e degli indemoniati. Avevo vissuto tutto il vivibile in pochi

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Non si scrive mai in equilibrio. Si scrive sul baratro un attimo prima di cadere. SI scrive come adesso sui tovagliolini lordi e consunti di un bar malfamato, in mezzo al silenzio urlante degli ubriachi, in mezzo a

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Noi eravamo quelli che erano stati lasciati soli dalla vita. Anche tu sei stato lasciato solo dalla vita? La gente se ne andava dalla nostra esistenza a pie' pari, prima sanguinavamo, poi abbiamo finito di sanguinare. Eravamo solo prosciugati, con nel petto tanta voglia di gridare. Trovavamo rifugio nella notte, nella notte che ci dissetava con la fame di stelle e mondo marcio. Mi ricor

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Maurizio, parlaci della tua idea di scuola: come vorresti che fosse? La scuola. Partiamo con una domanda facile facile. Non so. Non ne ho idea

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

A diciassette anni lo dici, lo dici con odio e quasi la bava alla bocca che penzola dalla rabbia, un cane rabbioso che abbaia a se stesso: "eu da Calabria mi ndi vaiu"! A diciassette anni che ne sai? Vedi solo il peggio. Il peggio della Calabria e dei calabresi. Il peggio che siamo capaci di fare alla nostra Terra e a noi stessi, quando non la e non ci valorizziamo. E

Leggi tutto...