Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I quattro accordi di Don Miguel Ruiz: Sii impeccabile con la Parola: usala per amare, per raccontare del mondo e della bellezza che ci circonda, della magia di vivere, sii mago di magia bianca con la penna, crea dài agli altri, non usare la parola per il male, non sporcarla col seme del pettegolezzo.

Non prendere nulla in modo personale: Niente di ciò che gli altri fanno è a causa tua. Ciò che gli altri dicono e fanno è una proiezione della loro realtà personale, del loro sogno. Non è diretto a te niente, anche quando ti sembra che ti riguardi. Ognuno vive la propria realtà che si è costruito per campare o che la società gli ha gettato addosso come una cascata di mattoni, sono universi che cozzano, ma tu non assorbire il veleno che ti è indirizzato, perché sai che a te non è diretto, il nostro corpo è parte di un'interazione più grande, che neanche noi governiamo. Non prendere nulla in modo personale e sarai libero dai dispiaceri. Non supporre nulla: le supposizioni creano dispiaceri e fraintendimenti, abbi il coraggio di chiedere e di comunicare chiaramente. Fai sempre del tuo meglio: solo così sarai a posto con la tua coscienza. Non devi fare né di meno, né di più rischiando di strafare e di perdere di vista l'obiettivo a causa della confusione e della stanchezza. E' sufficiente che tu faccia del tuo meglio. Equilibrio. Questi sono gli accordi per non morire ogni giorno, trovare la pace, non avere e non causare male. Vivi come ti senti, non come la società t'impone. Non hai bisogno del permesso di nessuno. Le opinioni sono idee che vanno rispettate, ma non necessariamente coincidono con la realtà. Non tentare di aver sempre ragione o troverai l'odio dell'imposizione. Rispetta e sarai rispettato ci dice Miguel. Per Natale, regalatevi vita: comprate un libro: sono esseri viventi se li lasciate germogliare sul cuore. Allontanano la sofferenza, posso testimoniarlo.