CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

45099191 10214493334059979 461601893605441536 oIl derby della locride che si è disputato ieri tra  l’Asd Bovalinese (7 punti ed una partita in meno) e la Jonica Siderno (8 punti), si è concluso con il classico dei risultati, un pareggio a reti inviolate che ha rispecchiato in pieno l’andamento del gioco visto nel corso dei novanta minuti. Si era partiti con un imponente servizio d’ordine (visti i precedenti tra le due tifoserie) e con l’arbitro Vailati, venuto da Crema, che prima del fischio d’inizio si è recato in vari punti del campo, insieme ai due capitani, per verificare le condizioni di gioco che potevano essere compromesse da un forte vento che soffiava sul “Cartisano”. Appurate le favorevoli condizioni climatiche si è partiti ad un buon ritmo ma con poche occasioni degne di nota.

La squadra di casa ha ancora una volta, e nonostante l’assenza forzata di Audino (infortunio) in difesa, dimostrato una solidità nel pacchetto arretrato che fa ben sperare per il futuro (solo 4 reti al passivo in 7 gare e miglior difesa del girone). L’affluenza di pubblico è stata piuttosto scarsa, si calcola che solo un centinaio di persone hanno sfidato le intemperie della giornata (ricordiamo che era stata diramata dalla Protezione civile l’allerta arancione di livello 3...il massimo!) distribuendosi lungo tutto il perimetro del “Cartisano” che, purtroppo, deve fare ancora a meno della sua tribuna coperta. Nei numeri questo pareggio, per l’Asd Bovalinese, è il quinto consecutivo (quarto, con il classico dei risultati 0-0). I padroni di casa sono scesi in campo con l’assenza importante nel settore difensivo di Audino, ma il reparto arretrato ha ugualmente fatto il proprio dovere alzando un muro davanti agli attacchi del Siderno che già dal 20’ minuto giocava con l’uomo in più per l’espulsione diretta di Luciano (Bovalinese), reo di aver commesso un fallo da ultimo uomo con chiara occasione da rete su Cavallaro.

Ma veniamo alla cronaca: il primo tempo è stato influenzato dalla superiorità numerica ed ha visto un Siderno più manovriero e volitivo dal centrocampo in su, ma senza portare particolari44909862 10214493335820023 1497237539394682880 o pericoli dalle parti di Stillitano che poteva contare su un reparto difensivo ricompattato per necessità da mister Criaco. Poche le emozioni, ancora Cavallaro si è reso pericoloso al 28’ mentre qualche minuto dopo è Vita della Bovalinese che ci prova con un potente tiro dai 35 metri che impegna Cannizzaro. Nella ripresa la Bovalinese scende in campo in maniera più assestata ed aggressiva e mette a dura prova la compagine allenata, per l'occasione, da mister Carabetta, vista l'indisponibilità di Mesiti per squalifica. Al 14’ è Maviglia, capitano dei padroni di casa, che si proietta in avanti e dopo aver superato Futia in area di rigore manda di poco la palla a lato. L’uomo in meno sembra proprio non sentirsi, merito di Criaco che ha ben disposto gli uomini in campo, ed il Siderno continua ad essere imbrigliato soprattutto nella zona di centrocampo dove ad avere la meglio sono quasi sempre gli uomini amaranto. Solo di tanto in tanto il Siderno riesce a portarsi avanti ma spesso le azioni sbattono contro il muro insormontabile di Maviglia e company. A pochi minuti dal termine è Francesco Manglaviti che tenta, per i padroni di casa, il colpaccio sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma la bella conclusione non trova lo specchio della porta. A 5’ minuti dal termine anche il Siderno rimane in dieci per l’espulsione di Fuda per doppia ammonizione. Dopo cinque minuti di recupero la partita finisce in parità senza particolari recriminazioni da parte delle due squadre.

Mercoledi prossimo la Bovalinese recupererà la partita interna non giocata un paio di settimane fa, per maltempo, contro l’Isola Capo Rizzuto; un successo della squadra del Presidente Cartisano proietterebbe la formazione amaranto, con 11 punti, in piena zona play off...questo è anche l’auspicio di tutta la tifoseria che forse vuole maggiori stimoli per avvicinarsi ancor più al sodalizio amaranto.

Le formazioni:

Asd Bovalinese: Stillitano 6,5, G. Manglaviti 6,5 (31’ s.t. F. Manglaviti 6,5), Giorgi 6,5, Luciano s.v., Maviglia 7, Vita 7, S. Manglaviti 6 (3’ s.t. Romeo 6,5), Martino 6 (10’ s.t. Khanfri 6), Iervasi 6 (9’ s.t. Figliomeni 6), Federico 6 (32’ p.t. Morabito 6), Crucitti 6,5. All. Criaco 7

Jonica Siderno: Cannizzaro 6, Teti 6,Pasqualino 6,5, Fuda 5,5, Futia 6, M. Sorgiovanni 6,5, Cavallaro 6,5 (38’ s.t. Jawara s.v.), Colace 6, Figliomeni 6,5 (25’ s.t. Maceri 6), Santaguida 6 (29’ s.t. M. Sorgiovanni s.v.), Gliozzi 6 (15’ s.t. Panetta 6). All. in seconda Carabetta 6

Arbitro: Vailati di Crema 6 (Assistenti: Codispoti e Critelli di Catanzaro)

44930590 10214493349020353 6074322090104717312 n44956633 10214493360860649 4016912826948911104 n