Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

44562074 10155929514399607 7824927820533989376 oQuattro su quattro, senza se e senza ma. I ragazzi di mister Venanzi sembrano caricati a molla e si aggiudicano la quarta vittoria consecutiva. Dopo le vittorie contro il CT Maestrelli, il Lamezia Soccer e l’As Kroton, sabato 20 ottobre nella trasferta per affrontare il Vibo Calcio, gli amaranto conquistano uno sbalorditivo 3-10. Il palasport vibonese è stato il palcoscenico sul quale si sono esibite la continuità disarmante di Sarica e Otero, la classe e la tecnica decisiva di Maza e Miguel, la costanza di Fortugno, che insacca il quinto gol in due partite e l’esordio del giovanissimo Gelonese. Una partita che ha evidenziato quanto gli amaranto siano stati capaci di diventare gruppo e fare delle differenze tecniche e anagrafiche un tesoro, come dimostrano il susseguirsi dei primi gol stagionali di capitan Federico (classe 1984 ) e del reduce dai mondiali di minifootball, Scordino ( classe 1991)
Dopo una stagione 2017/2018 non delle più brillanti, la società ha puntato tutto sulla qualità, ingaggiando nuovi professionisti da un lato, ma riconfermando la fiducia a molti amaranto della prima ora.
<< Abbiamo imbastito questa squadra per vincere, inutile girarci intorno. Chi scende in battaglia lo fa con l’idea di uscirne vittorioso, e fino ad ora i sacrifici dei ragazzi e della società sono stati ripagati. Siamo felici di ciò, ma non abbiamo troppo tempo per gioire: dobbiamo subito metterci in moto in vista della prossima gara >> , queste le affermazioni del Presidente, Vincenzo Scordino.