Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ROCCELLA JONICA. La XX edizione di “Comuni Ricicloni”, l’iniziativa di Legambiente che premia le comunità locali, amministratori e cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti, tenendo conto della percentuale di raccolta differenziata, delle buone pratiche messe in campo per la gestione dei rifiuti urbani, ma anche degli acquisti di beni, opere e servizi che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata, schiera sul podio dei comuni virtuosi anche Roccella Jonica.

La cittadina reggina, nell’ambito della manifestazione di Legambiente, ha ricevuto, infatti, insieme a L’Aquila, un premio speciale dal Conai, il Consorzio nazionale imballaggi. Si tratta del “Premio Start up” un riconoscimento per i risultati raggiunti all’avvio del Servizio di raccolta differenziata “porta a porta” realizzato dall’Amministrazione comunale roccellese. Nelle motivazioni del premio è evidenziato che prima del nuovo servizio, la raccolta dei rifiuti urbani veniva effettuata con un sistema stradale ed i risultati raggiunti si aggiravano intorno al 14% di raccolta differenziata. Dopo aver preso parte ad un corso di formazione organizzato dalla Regione Calabria e promosso dal Conai il Comune di Roccella ha successivamente partecipato ad un bando regionale per ottenere i finanziamenti per creare un Centro di Raccolta Comunale ed ha realizzato un progetto del Conai per lo sviluppo del servizio di raccolta “porta a porta” di tutte le frazioni. Nel 2012, ad un anno dall’avvio dell’iniziativa, Roccella ha raggiunto una percentuale del 74% di raccolta differenziata. Il Comune ha, così, ridotto i costi di smaltimento in discarica di circa 200.000 euro e ha beneficiato al massimo di tutte le opportunità offerte dall’ Accordo Anci – Conai. La cerimonia di premiazione di “Comuni Ricicloni 2013” si è svolta questa mattina a Roma alla presenza del Ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, del Presidente della VIII Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, Ermete Realacci, del Presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, del Vice Direttore Generale di Legambiente, Andrea Poggio e di centinaia di sindaci e amministratori di tutt’Italia. Per l’occasione era presente anche una delegazione del Comune di Roccella Ionica, guidata dal sindaco Giuseppe Certomà, e composta dall’assessore all’Organizzazione comunale Vittorio Zito, dal capogruppo della maggioranza, Vincenzo Bombardieri, dal consigliere comunale Francesco Scali e dal responsabile dell’Area tecnica – Gestione del territorio Lorenzo Surace. A ricevere il premio è stato il primo cittadino Giuseppe Certomà che ha espresso viva soddisfazione per il prestigioso riconoscimento ed ha voluto dedicarlo “agli operatori comunali che con spirito di dedizione si sono impegnati a garantire la piena efficacia e la buona riuscita del nuovo sistema di gestione dei rifiuti ed a tutti i cittadini di Roccella Ionica che con grande partecipazione, responsabilità e consapevolezza vi hanno aderito, consentendo di raggiungere risultati di tutto rispetto, in tema di raccolta differenziata, in ambito nazionale”.