Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Se una rondine non fa primavera, un topo non farà sicuramente autunno. Sul corso di Bovalino ormai da giorni si sono insediati dei piccoli roditori. Ma forse più che loro i roditori sono altri. Non entriamo nel merito, ma mi chiedo, si deve aspettare un’altra festa dei rioni per ripulire il paese? Quando la nostra Bovalino diventa la casa dei topi, non può non significare che il paese è pulito.

Ci mettiamo troppo spesso a criticare, e forse è pure vero. Ma non credo che si possa dire che siamo solo bravi a chiacchiere, visto che chi è bravissimo a chiacchiere, ma pecca abbastanza sui fatti sono altri. Preferisco che mi si dica e che mi si dimostri, attraverso la trasparenza, che non ci sono i soldi nemmeno per comprare un po’ di catrame e coprire qualche buca. Non si può stare zitti davanti alla spazzatura che colma i marciapiedi e le buche che affollano le strade. Evidentemente, visto ciò, si è deciso di far diventare Bovalino, ahimè, un paese per topi. Ma Bovalino non può ne essere un paese per topi, nè per vecchi e nè per giovani, quindi che paese è? E di chi è questo paese? Pensiamo che un “pala-tenda” possa cambiare le cose, che una strada come la “Bovalino-Bagnara” possa portare turismo, ed è così infatti, ma non è più facile pensare e partire dal pulire il paese, riequilibrare l’ambiente, adeguarsi ad una raccolta rifiuti differenziata, riparare il manto stradale? Senza queste, che a mio dire, sono priorità, credo che a poco serva un pala-tenda. La civiltà di alcuni bovalinesi non sarà sicuramente il massimo, visto che molti lasciano e vanno a buttare rifiuti ingombranti nei cassonetti della spazzatura, ma la risposta dell’amministrazione comunale, ciò quella di lasciarli lì e colpevolizzare chi deposita tali rifiuti, non credo sia la migliore. Dovrebbero in qualità anche di cittadini, mettersi nei panni dei propri compaesani. Dove posso depositare i miei rifiuti ingombranti evitando di creare una Bovalino sporca? Le domande sono molte, le risposte un po’ meno. Ora magari acquisteremo delle trappole per topi, ma non credo sia sicuramente la soluzione giusta, visto che ormai un roditore a Bovalino vive nel suo habitat naturale. Già, perchè il cassonetto della spazzatura colmo e le buche numerose, non fanno altro che aumentare il piacere del topo e il dispiacere, la delusione e la rabbia del cittadino bovalinese. Poi certo sicuramente esagero, un topo non è niente, è un animale come noi, è giusto che viva in mezzo alla gente. E non posso sicuramente scandalizzarmi davanti ad un topo, sono troppo esagerato, purtroppo. Ma voglio bene a Bovalino, capitemi.