CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

“Siamo nel pieno di una meravigliosa stagione turistica. La Locride può vantare una offerta straordinaria e attrarre turisti ( se solo qualche consigliere regionale se ne occupasse….),  è ormai imminente l’evento settembrino di Polsi,  la Calabria viene celebrata dalla stampa israeliana e di cosa parlano i vertici della Regione? Della data delle elezioni !!

Se fossi  l’assessore al turismo della Regione  in queste ore l’unica mia preoccupazione sarebbe quella di portare i turisti in Calabria e garantire il servizio migliore a chi viene in questi bellissimi posti. In una ottica di opposizione costruttiva, poiché siamo assolutamente  certi che tutti, maggioranza e opposizione in primsi il sindaco Bruno Bartolo , teniamo a San Luca e all’Aspromonte e alla Locride, come gruppo di minoranza lanciamo un forte allarme per la piega che sta prendendo lo stucchevole dibattito regionale e le conseguenze sulla comunità che rappresentiamo. . Aggiungiamo   che siamo gia a meta luglio e non solo  il turismo è l’ultimo dei problemi dei consiglieri regionali (anche quelli di opposizione, va detto a chiare lettere ) ma in caso di elezioni a novembre il presunto crono-programma di Roberto Musmanno potrebbe subire una fisiologica battuta di arresto viste le lentezze della burocrazia. Speriamo di no, speriamo di sbagliarci ma il pericolo c’è e dobbiamo tenere gli occhi aperti…..e i segnali da Catanzaro sono pessimi per la Locride, per l’Aspromonte, per San Luca e per Polsi.

Lo dichiarano Klaus Davi, Carlo Tansi e Giuseppe Silvaggio consiglieri di minoranza del comune di San Luca.