CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

"Questo signor Antonio Callipari non rappresenta in nessun modo la gente di San Luca e la San Luca che io ho conosciuto in questi anni. Detto questo, non si può certo ignorare che quello che ha fatto è gravissimo e va condannato a chiare lettere senza se e senza ma".
” Lo ha dichiarato Klaus Davi, neo consigliere comunale di San Luca, commentando la notizia della condanna di Antonio Callipari a 12 mesi di carcere per aver minacciato i giornalisti Alessia Candito, Danilo Procaccianti e Fabrizio Lazzaretti:
Klaus Davi parla anche a nome di Carlo Tansi e Giuseppe Silvaggio, a loro volta consiglieri comunali di San Luca .
“I giornalisti devono poter fare il loro lavoro anche se magari a qualcuno non piace. Non è ammissibile nessuna offesa né tantomeno aggressione o minaccia. Tutti abbiamo il diritto di dissentire, ma non è accettabile aggredire o dileggiare. Non è cosi che rilanciamo l’immagine del paese quindi queste persone non ci rappresentano e non fanno parte della nostra comunità”. “Pertanto chiedo scusa a nome di San Luca ai tre cronisti vittime di aggressione e li invito sentitamente a tornare, magari in occasione di un dibattito sui problemi della nostra terra, che presto conto di organizzare in paese“ ”Comunque parlerò presto anche con lo stesso Callipari perché quello che ha fatto non deve ripetersi mai più.”