CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La zona della città di Lamezia Terme che gravita attorno all’Ospedale è diventata, com’è noto, un vero e proprio luogo di ritrovo per molti cittadini nel tardo pomeriggio, soprattutto nelle stagioni primaverile ed estiva. C’è chi passeggia lungo il marciapiede in compagnia di amici e parenti, chi corre “facendo il giro dell’ Ospedale“ e chi si allena all’interno del “Percorso della salute”. Si tratta di una zona di particolare interesse per i residenti e che, quindi, abbisogna di attenzione e di un’adeguata tutela.

 

Si rilevano, tuttavia, criticità che è opportuno sottoporre all’attenzione dell’amministrazione comunale affinché vi ponga rimedio.

Innanzitutto, in via Antonio Reillo si registra la presenza di vere e proprie barriere architettoniche: infatti, sono numerose le lamentele dei genitori di ragazzi disabili residenti nella zona, i quali non riescono a trovare accesso al marciapiede dopo aver attraversato le strisce pedonali. Ne consegue il disagio di dover proseguire la passeggiata serale parallelamente al marciapiede stesso, fino a quando non viene trovato uno sbocco che consenta di accedervi. Si tratta, non vi è dubbio, di un pericolo poiché la via è percorsa da veicoli che spesso viaggiano ad alta velocità.

Una seconda criticità è costituita dall’esiguo numero di panchine poste sul verde che costeggia il marciapiede. In verità, sarebbe più esatto parlare al singolare, considerata la presenza di una sola panchina.

E’opportuno registrare anche il degrado ambientale che danneggia la zona: in particolare, è da segnalare l’esistenza di una discarica abusiva in via D’Ippolito, risultato dell’abbandono dei rifiuti da parte di cittadini. Addirittura spesso si sono verificati roghi dei rifiuti medesimi.

Anche il “Percorso della salute” sembra essere abbandonato a se stesso.

Sarebbero anche funzionali alle esigenze dei cittadini un miglioramento dell’illuminazione della zona e l’installazione di fontane, dalle quali gli sportivi possano trovare ristoro.

Alla luce delle criticità evidenziate e delle lamentele manifestate dai cittadini delle quali mi faccio portatore, chiedo pubblicamente all’amministrazione comunale quali iniziative intenda porre in atto per venire incontro concretamente alla esigenza di un effettivo miglioramento della zona, a cominciare dallo stato dei marciapiedi che presentano mattonelle fuori posizione che potrebbero recare nocumento a quanti passeggiano o svolgono attività sportiva.

 

Guido Ferrari,

Componente Circolo Territoriale Futuro e Libertà “Ninetta Burgio

di S. Eufemia Lamezia

 

Lamezia Terme, 31/07/2012