CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

impegnoepartecipazioneRiceviamo e Pubblichiamo

Malgrado siano oramai trascorsi quasi due anni dall'insediamento dell'attuale Consiglio comunale e malgrado l'art. 9-bis del vigente Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale prevede che "…ai Gruppi consiliari è assicurata, tenendo conto della consistenza numerica di ciascuno di essi, la disponibilità di locali e di strumentazioni idonei al loro funzionamento . . .", non risulta ad oggi assegnato alcun locale ai Gruppi consiliari di opposizione, nonostante formali richieste scritte e reiterati solleciti verbali.

Nei mesi scorsi è intervenuta anche la Prefettura di Reggio Calabria che, a seguito della nostra segnalazione, ha interessato i competenti uffici comunali. Successivamente il Sindaco ha assunto formale impegno a prevvedere entro la fine dell'estate scorsa. Ad oggi nulla è stato fatto.

Ciò, oltre a costituire una evidente violazione dello Statuto Comunale e dell’art. 9-bis del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale, non consente ai Gruppi di opposizione di poter svolgere adeguatamente le funzioni previste dalla normativa vigente ed il ruolo democraticamente attribuito dai propri elettori, limitando altresì il diritto di partecipazione alle attività amministrative dell’Ente.

In data odierna siamo stati costretti a presentare una Mozione, con richiesta di inserimento all’ODG del prossimo Consiglio comunale, con la quale chiediamo al Consiglio comunale di impegnare il Sindaco e Giunta ad assicurare ai Gruppi consiliari di opposizione la disponibilità di un locale comune all’interno della sede municipale, al fine di poter svolgere adeguatamente le funzioni previste dalla normativa vigente ed il mandato conferito dagli elettori.

Lo Statuto ed il Regolamento di funzionamento del Consiglio comunale prevedono e garantiscono condizioni paritarie per tutti i Gruppi consiliari e per tutti i Consiglieri comunali, indipendentemente dalla loro appartenenza alla maggioranza o all’opposizione consiliare.