Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ormai siamo abituati al solito tè verde sarà difficile abituarci anche al caffè verde a patto poi di scoprire che ha una insolita proprietà: scioglie i grassi.

Il caffè verde è ricco di metilxatine, molecole naturali dall’azione lipolitica che aiutano gli adipociti a liberarsi degli acidi grassi. E chiaro però che non basta sorseggiare caffè verde per perdere peso, bisognerà sempre associare un’alimentazione adeguata e soprattutto del movimento.

Meno acido dell’equivalente  crudo ha una minore quantità di caffeina. Nel caffè la caffeina è presente in forma libera, nel caffè verde invece sotto forma di clorogenato che assicura un più lento assorbimento. In pratica la tazzina normale presenta il picco di caffeina dopo 30/40 minuti con uno smaltimento veloce mentre quello verde presenta un assorbimento lento ma continuo. In questa maniera i livelli di caffeina nel sangue nel tempo sono più stabili donando una vitalità continua per diverse ore.

Dove trovarlo?
Erboristerie, negozi equo-solidali, reparti equo-solidali della grande distribuzione, torrefazioni. Soprattutto quest’ultime in quanto il caffè verde altro non è che caffè crudo, non tostato, e quindi nel caso in cui nelle vicinanze vi sia una torrefazione è sicuro che abbiano grandi quantità di caffè verde disponibile.