CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’inquinamento provoca ogni anno nel mondo tre milioni di morti, tra trombosi, infarti e ictus. E Milano si conferma “capitale dello smog” in Italia.A lanciare l’allarme sono i medici e gli specialisti che si sono incontrati al meeting dell’Associazione lotta alla trombosi (Alt). L’inquinamento, avvertono, provoca malattie respiratorie come asma bronchiale e polmoniti, ma anche trombosi, infarto, ictus ed embolia polmonare.Secondo gli esperti l’inquinamento così alto a Milano e Torino provoca una riduzione dell’aspettativa di vita di 2-3 anni rispetto alla media.Su 53 milioni di morti l’anno in tutto il pianeta 3 milioni e 300mila sono causati dall’inquinamento dell’aria e la prima causa scatenante l’infarto acuto è proprio lo smog.Per contrastare questi numeri, spiegano gli esperti, bisogna ridurre il traffico e considerare il ruolo non trascurabile dell’inquinamento nelle case, in particolare da riscaldamento.