CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per quanto possa sembrare strano, anche un bacio può risultare notevolmente pericoloso.  Un bacio,infatti, può far scatenare una reazione allergica in colui che soffre di un’allergia alimentare, se il partner ha mangiato del cibo allergizzante.

  Da uno studio portato avanti dall’Università della California è emerso che su 379 pazienti, allergici alla frutta secca, 20 avevano avuto una reazione allergica a seguito di un bacio. Secondo  Sami Bahna, docente di allergologia e Immunologia  presso la Facoltà di Medicina dell’Università della Louisiana, «il bacio può essere rischioso, perché gli allergeni possono rimanere nella saliva e causare una reazione allergica grave per le persone allergiche, molto sensibili anche a piccole quantità di determinati alimenti o farmaci». A detta dell’allergologo, quindi, un bacio potrebbe produrre gravi reazioni in «una minoranza di persone il cui sistema immunitario può reagire intensamente a una piccola quantità di allergene». A tal proposito, si può ricordare il caso  di Christina Desforges,avvenuto nel Quebec, in Canada. La ragazza morì a causa di una grave  reazione allergica, a seguito di  un bacio ricevuto dal fidanzato  che in precedenza aveva mangiato una caramella al burro di arachidi. Christina Desforges, entrata in crisi allergica con tipiche reazioni come l’orticaria, gonfiore del viso e del collo, e difficoltà respiratorie, pur avendo ricevuto un trattamento con l’adrenalina, che viene utilizzata come antidoto per il trattamento da shock anafilattico, non riuscì a sopravvivere. I baci diventano innocui trascorse sei ore dall’ingestione del cibo e non risultano pericolosi solo i baci passionali. Un semplice bacio sulla guancia, in alcuni casi, può provocare prurito, gonfiore e, in ipotesi limitate, anche gravi problemi respiratori. «Alcuni individui particolarmente sensibili possono essere influenzati dalla saliva del partner che ha assorbito la sostanza che causa il problema» ha concluso Sami Bahna. Il bacio può trasmettere le carie? I batteri che causano le carie spesso proliferano nella placca dentale di molte persone e, dunque, il bacio può essere per ciò causa di trasmissione.  Un semplice test della saliva ci consente di  individuare i tipi di batteri che possono comportare lesioni dentali.  Non disperiamoci, però. Se tutto ciò ,fin qui affermato, risulta essere vero, non possiamo negare, al contempo, gli effetti positivi prodotti da un bacio. Un bacio “alla francese”,infatti, è in grado di aumentare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, stimola la produzione di adrenalina e  consente di accrescere l’attenzione. Un bacio può alleviare, invece,alcune allergie?  Oggi possiamo dare risposta affermativa grazie ad un esperimento condotto dal'immunologo giapponese Hajime Kimata, dell'ospedale Satou di Osaka. Kimata, dopo  aver chiesto a 48 pazienti con dermatite allergica o raffreddore da fieno, di baciarsi per mezz’ora con il partner ha osservato come, a seguito del le "sedute" di baci, i  livelli di IgE (anticorpi implicati nelle reazioni allergiche)  dei pazienti calassero  notevolmente, più di quanto avvenisse con soli abbracci e carezze.