Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

a cura della dott.ssa Anna Maria Scarfò

 

 

“mens sana in corpore sano”  gli  antichi Romani si esprimevano in codesto modo e non a torto. In quanto, è  constatabile soggettivamente, costantemente, quotidianamente, ciò significa che se c'è  sofferenza nel corpo condiziona la mente e viceversa. Oggigiorno oltre ai farmaci tradizionali, per curare o alleviare alcune patologie vengono in aiuto e sono disponibili sostanze “naturali” fitoterapici, con risultati accettabili e in taluni casi, il risultato è la risoluzione del problema. È in aiuto in modo naturale per la salute dell'intestino, viene innanzitutto l'importanza di adottare un corretto stile di vita, ciò garantisce il benessere dell'intestino e di tutto il corpo. Le regole fondamentali sono: alimentarsi in modo equilibrato, evitare sostanze intossicanti e stress, SVOLGERE ATTIVITÀ FISICA. L'apparato digerente è sensibile alle varie emozioni, le percepisce e reagisce anche a quelle esterne - ambientali come: il caldo, il freddo, ecc. Un disturbo frequente dell'apparato intestinale è il colon irritabile e i sintomi in genere sono: dolore all'addome, senso di gonfiore, stitichezza, diarrea, nausea, alitosi, stanchezza, ... È un disturbo che colpisce circa il 15% degli adulti, il sesso femminile  rispetto a quello maschile è quasi il doppio a soffrirne. Sarebbe bene prestare attenzione all'alimentazione per alleviare il disturbo ed in questo caso gli alimenti consigliati sono: frutta e verdura (meglio se di stagione), carote, carciofi, patate, finocchi, mele, lievito, formaggi magri, carne magra, pesce azzurro,..., e il  metodo di cottura dovrebbe essere sano come ad esempio : al vapore, al cartoccio...; da ridurre o evitare sono: bibite gassate, cibi ricchi di grassi, cibi ricchi di zuccheri, salse piccanti, pepe, peperoni, alcol, caffè, fumo e sostanze che irritano il colon.  I coliciti (colite: infiammazione acuta o cronica della mucosa del colon) si affidino alle cure del medico, senza dimenticare che le piante hanno straordinarie proprietà. Infuso di rosmarino: mettere in infusione 40gr. di foglia in un litro di acqua bollente, bere 3 o 4 tazzine al giorno; infuso di salvia: far macerare 20gr. circa di foglie di salvia in mezzo litro di acqua bollente e poi berne 3 – 4 tazzine da caffè durante l'arco della giornata; la cura va effettuata nel periodo della raccolta delle foglie, maggio-giugno. Tra le piante toniche  meritano di essere ricordate: le mente coltivate, sono da sempre considerate come una panacea per i cosiddetti “mal di pancia” . Un erborista del XIII secolo scriveva in merito:  “ Le mente ristabiliscono le funzioni dello stomaco, facilitano la digestione, alleviano i dolori della colica”.     

 

 

 

continua...,