Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

26167973 1957279107623498 5845810998596522058 n

Quandu guardu l'occhji toi,
è 'na gioja fort'assai,
puru quandu tu non voi,
tu mi fa' sperdìr' 'i guai.

Cu gliù modu di guardàri,
cu gliù sguardu di magìa,
tu 'nta nenti fa' sanàri,
ogni tip' 'i malatìa.

Occhji virdi, tantu chjari,
occhji bell' e cristallini,
chi mi fannu 'mbarzamàri,
chi mèntun' 'i catìni.

Tutt' 'i voti chi mi perdu,
mi ritrovu 'nta gliù sguardu,
mi ritrov' e mi riperdu,
quandu l'occhji po' riguardu.

Puru quandu si' luntàna,
vìju semp' e sul' a ttìa,
non mi pari cosa strana,
pecchí si' 'nta testa mia.

E ti guard' e ti riguardu,
non mi stancu propriu mai,
m'innamùru di gliù sguardu,
ogni vot' e tu lu sai.

Ogni vota par' 'a prima,
stess' amùri, stess' effettu,
scriv' ancora 'n'attra rima,
mentri batti chistu pettu.

Giovanni Ruffo, 05/01/2018.