Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un fiume in piena di sentimenti, fuoriusciti dall’anima e impressi con il colore fino ad assumere contorni e sfumature dal forte carico emotivo. È un viaggio affascinante quello che la pittrice Anna Barreca percorre attraverso gli stili che caratterizzano la sua crescita umana e artistica, dai tempi dell’Accademia alla maturità della rappresentazione del caleidoscopio di emozioni positive e negative che sono racchiuse in ogni essere umano.

Con un forte richiamo alla propria terra, la Calabria, e al “suo” mare, fonte d’ispirazione e irrinunciabile elemento di esaltazione della bellezza della natura. A volte incompresa, a volte sciupata dall’intervento dell’uomo. La mostra di pittura dell’artista reggina sarà aperta da lunedì 18 marzo fino a sabato 23 marzo 2013 presso la Sala Esposizioni del Palazzo della Provincia di Reggio Calabria, a piazza Italia. Durante il vernissage di lunedì 18 marzo alle ore 16.30 la pittrice si soffermerà a dialogare sul senso profondo delle sue opere, accompagnata dai versi di presentazione della poetessa Mimma Scibilia. «Ogni volta che dipingo realizzo me stessa – confessa Anna Barreca – la pittura mi rende completa, i miei quadri mi rendono completa». Quanto al sentimento espresso nelle opere, la pittrice si chiede: «Si può fare una trasfusione di felicità?». Forse si può. Ponendo uno sguardo appassionato sulla sua produzione artistica: «Dopo aver partorito questi lavori ti rendi conto che erano sempre stati lì, su quella tela, su quel legno. Aspettavano un input per venir fuori. Mi sembrano creature vive e di ognuno di essi io mi innamoro».