Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Società anonima

Individui anonimi, con un volto nella folla;
prodotti lesivi di ogni sentimento,
che pullulano isolati nella massa sradicata;
e come mine vaganti, esplodono!
Mutilando valori ed emozioni.

Esseri mobili, di questo grande spazio,
contatti senza espressioni, frutti senza polpa.
Alberi senza radici nel deserto della tradizione,
la cui sorgente è morta.
Non un ruolo, né responsabilità conosce la fonte del sapere;
e niente attribuzione, per smarrita certezza.

Di amorali e immorali, la società è piena:
ricercatori di armonia, volontari del disordine,
vagabondi oltraggiosi di ogni sano principio.
Anonimi vagando vanno come nubi trasportati dal vento,
in mezzo alla folla, dove dimorano mortificanti sentimenti.

Senza criterio, ogni scelta, nell’attimo presente.
Solo la pioggia, che scendendo, bagna l’ombrello
porta riparo al riscoperto bene, per chi senza senso vive il suo tempo;
la pioggia, che scendendo bagna, le nude teste,
conduce alla fuga, come unica scelta,
il cui riparo, è lo sguardo assente della gente.