CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Carabinieri NAS 2017Pasti consumati in locali non idonei e senza i requisiti igienico-sanitari, apparecchiature destinate alla preparazione degli alimenti obsolete, ma anche impiego di operai senza i titoli professionali necessari al confezionamento dei pasti.

Sono le criticità emerse a seguito dei controlli effettuati dai carabinieri di Cosenza di intesa con il Comando per la Tutela della Salute, con i colleghi di Rende e del Nas, nella mense delle scuole del territorio.

Le infrazioni riscontrate, oltre a prevedere multe, sono state oggetto di comunicazione all’Autorità Sanitaria che ha intimato ai gestori del servizio l’immediato adeguamento ai requisiti di legge a pena della sospensione del servizio.

Durante i sopralluoghi, inoltre, i Carabinieri del NAS hanno integrato le verifiche con la raccolta di informazioni sulla tipologia dei menù predisposti in relazione alle possibili esigenze nutrizionali connesse a situazioni di intolleranze alimentari, o a quelle etniche rappresentate dai familiari dei frequentatori delle scuole.

L’attenzione si è focalizzata poi sulla corretta applicazione dell’obbligo di indicare la presenza di allergeni nelle pietanze, accertando una generale aderenza alle disposizioni da parte delle ditte di catering