CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

tribunale corte appello catanzaroDue condanne e un’assoluzione: è la decisione della Corte di Assise di Catanzaro che ha inflitto le sentenze per l’omicidio del circense Werner De Bianchi, ucciso dopo un violento pestaggio il 12 agosto del 2017 nel parcheggio di un supermarket a Santa Domenica di Ricadi, in provincia di Vibo (LEGGI).

Così, Iulian Andrei Dodu dovrà scontare 10 anni e 8 mesi di reclusione e pagare una multa di più di mille euro, anche se il giudice aveva chiesto 18 anni; mentre Claudio Costantin Rotariu, per il quale il pm aveva chiesto 16 anni, dovrà scontare 9 anni e 8 mesi e altri mille euro di multa.

È stato invece assolto Liviu Dan Gradinaru, perché non ha commesso il fatto, come richiesto dalla pubblica accusa.

I tre, con Alex Orfei, titolare dell’omonimo circo (considerato dagli inquirenti l’esecutore materiale del delitto, rispetto al quale si è già concluso il processo di secondo grado con una condanna a 11 anni e sei mesi) (LEGGI), sono stati accusati di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e dei futili motivi, aggravanti escluse dalla Corte.

Alla base della lite e del successivo accoltellamento ci sarebbero stati, secondo l’accusa, dei dissidi legati a rancori per un vecchio debito di poche migliaia di euro che la vittima avrebbe dovuto restituire ad Orfei.