CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

38f220b3 8d8f 4982 8e8e e80dbb1de2a8 653x367È stato ritrovato morto, forse a causa delle esalazioni prodotte da un incendio sviluppatosi - probabilmente accidentalmente – nel locale caldaia di un’azienda di catering di Isola Capo Rizzuto, nel Crotonese.

A perdere la vita un 49enne macedone, conosciuto nella cittadina col nome di Antonio. L’uomo pare dormisse proprio lì, all’interno della società “Il Quadrifoglio”, azienda per la quale lavorava come guardiano.

Sul posto, per spegnere l’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco del capoluogo mentre sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della tenenza locale.

Presente anche il medico legale e il magistrato, che dopo i primi rilievi ha autorizzato la rimozione del cadavere, completamente carbonizzato, che è stato trasportato all'obitorio dell’ospedale di Crotone.