CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

imagesDue fratelli reggini, Vincenzo e Salvatore Scattareggia, rispettivamente di 41 e 36 anno, sono finiti arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I Carabinieri, dopo aver perquisito un capannone nella disponibilità dei due, nel bagagliaio di un’autovettura da loro utilizzata vi hanno scovato circa due chili e mezzo di marijuana conservata in dei sacchi termo-sigillati di cellophane.

La droga è stata sequestrata sarà inviata al RIS di Messina per le analisi tossicologiche. I fratelli, invece, sono stati messi ai domiciliari, a disposizione della procura di Palmi, in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.

L’arresto è stato eseguito dai militari della tenenza di Rosarno, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio effettuato insieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia.