CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Aveva appena parcheggiato l’auto, una Fiat 600, dentro il cortile condominiale “il Glicine”: in quel momento qualcuno gli si sarebbe presentato davanti esplodendogli contro diversi colpi d’arma da fuoco e freddandolo.

Questa la dinamica dell’agguato avvenuto intorno alle otto di questa sera ad Arghillà, quartiere alla periferia nord di Reggio Calabria.

La vittima è il 50enne Francesco Catalano, ritenuto legato alla cosca dei Condello e - secondo gli inquirenti - uomo del presunto boss Paolo Iannò. Sull’accaduto stanno indagando gli agenti della polizia di Stato.

image