CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

polfer5La Polfer di Villa San Giovanni è intervenuta nella stazione della cittadina reggina, aspettando l’arrivo di un treno regionale proveniente da Rosarno e diretto nel capoluogo, a bordo del quale era stata segnalata la presenza di uno straniero senza biglietto che si rifiutava di fornire al capotreno le sue generalità.

Una volta a bordo, i poliziotti hanno chiesto al giovane di esibire i documenti, ma questo si è rifiutato, diventando violento e scagliandosi contro gli agenti, cercando addirittura di colpirli a calci e pugni.

Le reazione dei poliziotti ha impedito che altri viaggiatori rimanessero coinvolti nella colluttazione e con non poche difficoltà l’extracomunitario, un nigeriano di 26 anni, è stato ammanettato e fatto scendere dal convoglio.

Nell’aggressione uno degli agenti ha riporta una contusione alla mano destra. Gli accertamenti eseguiti più tardi hanno poi permesso di identificare l’uomo, senza fissa dimora e titolare di un regolare permesso di soggiorno.

Dovrà ora rispondere dei reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e anche di interruzione di pubblico servizio. Processato per direttissima, il giudice, nel convalidare l’arresto, ha sottoposto il giovane all'obbligo di firma presso la Questura di Reggio Calabria.