Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

taglio del nastro 1 660x330Si è svolta in un clima di grande emozione la cerimonia inaugurale dell’anno scolastico 2018-2019 ed in modo particolare l’accoglienza agli studenti delle prime classi e delle rispettive famiglie presso l’istituto d’istruzione Superiore A. Righi.

Un articolato cerimoniale voluto dalla dirigente Maria Daniela Musarella e curato dai professori della commissione Orientamento ha fatto si che ogni momento fosse scandito da particolari segni a partire dal taglio del nastro sorretto da genitori, studenti già iscritti della sezione Costruzione Ambiente e Territorio, Trasporti e Logistica, Biotecnologie sanitarie e da rappresentanti dei professori.

Così mentre i musicisti del conservatorio Cilea di Reggio Calabria riscaldavano il clima con le loro note, in quel balcone sullo stretto, la dirigente tagliava il nastro facendo avanzare la bandiera dell’istituto portata da uno studente del quinto anno accompagnato da rappresentanti degli studenti nuovi iscritti e da alcuni genitori.
Un segno forte questo teso ad evidenziare come famiglia, docenti e studenti rappresentano una grande sinergia finalizzata alla costruzione del bagaglio culturale di chi si affaccia al mondo della vita.
Poi è stata la volta dell’ingresso della bandiera d’Italia portata sempre dagli studenti ed accompagnata dal Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi Roberto Vizzari, da rappresentanti del personale di segreteria e da collaboratori scolastici.
Infine la bandiera d’Europa accompagnata con un lunghissimo applauso fino alla deposizione e portata da un ragazzo straniero al cui seguito erano presenti i docenti di lingua straniera.
Forte il messaggio della Dirigente Musarella ai genitori e agli alunni voliamo in alto per costruire vita in questo slogan ha affermato c’è tutto l’istituto perché la parola voliamo sintetizza l’indirizzo Trasporti, costruire l’indirizzo Costruzione Ambiente e Territorio, vita l’indirizzo biotecnologie sanitarie.
Poi le parole dirette ai ragazzi siete la speranza del futuro ed il vero investimento di questo tempo. Alle famiglie invece siete straordinario specchio per i vostri figli ed insieme lavoreremo in un clima di grande collaborazione perché questi ragazzi possano varcare la soglia del futuro con sicurezza e convinzione, con preparazione ed umanità, spinti sempre dalla passione e dall’amore per la vita.
Dopo queste parole che hanno suscitato un lungo applauso si è levato in alto sostenuto da numerosi e colorati palloncini e da due mongolfiere lo slogan Voliamo in alto per costruire vita.
Successivamente, la famiglia è stata chiamata ad accompagnare gli studenti fino all’ingresso del portone principale. Qui la Dirigente ha regalato ad ogni ragazzo una medaglia mentre alle mamme è stata consegnata una crema realizzata dal settore biotecnologico dell’istituto.
Poi è stata la volta della consegna delle medaglie di riconoscimento ai musicisti del conservatorio Cilea e alla Direttrice Mariella Grande la quale nel congratularsi per l’iniziativa ha esortato gli studenti a vivere con grande slancio questa avventura scolastica.
Il tutto si è concluso tra applausi ed emozione mentre la musica continuava ad imperare nel cortile dello storico istituto.