Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dando seguito alla volontà espressa dalla Giunta Regionale con D.G.R. n. 427 del 10 novembre 2016, si è concluso un primo importante passo finalizzato alla messa in sicurezza ed all’adeguamento sismico dei primi 141 edifici scolastici della Calabria per un importo complessivo di € 218.320.609,63.

Infatti, è stata approvata la graduatoria di merito degli Enti Pubblici (Comuni, Province e Città Metropolitana) ammessi (n. 141 interventi per un importo di € 218.320.609,636) ed esclusi (n. 186 interventi per un importo di euro 179.119.377,65).

‘’Il programma Scuole Sicure, che abbiamo posto al centro della nostra azione di Governo, avanza concretamente con il finanziamento di questi nuovi progetti presentati dagli enti locali.

La pubblicazione del nuovo bando – dice il presidente della Regione, Mario Oliverio – effettuata, non a caso, contestualmente alla pubblicazione della graduatoria, consentirà ai Comuni i cui progetti non sono stati ammessi per ragioni di vario ordine, di poter partecipare con progetti rispondenti ai requisiti richiesti.scuole sicure 600x330

Le risorse finanziarie sono disponibili per far fronte alla realizzazione dell’obiettivo che ci siamo posti, che è quello di realizzare scuole sicure. In tal senso, anche sulla base dell’esperienza di questi mesi, gli enti locali possono interfacciarsi con la struttura preposta nell’ambito del dipartimento “Lavori Pubblici” al fine di avere chiarimenti tecnici necessari’’.

All’interno degli interventi ammessi nella graduatoria di merito (n. 141 per un importo di € 218.320.609,636) trovano immediata copertura finanziaria 91 interventi, aventi un importo complessivo di circa € 117.000.000,00.

I restanti 50 interventi ammessi in graduatoria, aventi un importo complessivo pari a circa € 100.000.000,00, trovano copertura finanziaria con parte delle risorse pari a circa € 119.000.000,00 assegnate dalla Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Legge Finanziaria 2017).

Gli interventi esclusi (186 interventi per un importo di euro 179.119.377,65) potranno partecipare all’ “Avviso pubblico finalizzato alla redazione del Piano Triennale 2018-2020 di interventi in materia di edilizia scolastica”, pubblicato il 2 maggio 2018 con scadenza il 03 luglio 2018, per il quale l’Amministrazione Regionale ha programmato risorse finanziarie per l’adeguamento sismico degli edifici scolastici.

Tali interventi verranno finanziati con le restanti risorse stanziate dalla suindicata Legge n. 232/2016 (Legge Finanziaria 2017) circa € 19.000.000,00, con le risorse della Legge Finanziaria 2018 circa € 105.000.000,00, con le risorse rinvenienti dalla Legge 27 dicembre 2002, n. 289 (Legge Finanziaria 2003) circa € 25.000.000,00 e con le risorse PON 2014/2020 circa € 53.000.000,00, per un importo complessivo di circa € 202.000.000,00.

Affinché però i progetti di adeguamento degli edifici scolastici, oggetto di prossima valutazione, siano coerenti con le finalità dell’ Avviso Pubblico e conformi alle prescrizioni dallo stesso previste, evitando così le inesattezze più volte riscontrate nella documentazione presentata dagli stessi Enti Locali, l’Amministrazione Regionale ha programmato incontri informativi sull’Avviso Pubblico sopra richiamato.

L’azione dell’Amministrazione Regionale ha consentito, quindi, una disponibilità economica per gli Enti Locali adeguata ai fabbisogni emersi nel corso degli anni, garantendo la possibilità di intervenire su oltre 340 scuole, aumentando il grado di sicurezza.

L’azione sinergica dell’Amministrazione Regionale e delle Amministrazioni locali consentirà l’immediato avvio dei lavori delle prime 173 scuole entro il 2018, cui si aggiungeranno la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico di oltre 201 scuole entro il 2019.