Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La procura di Palmi ha emesso un decreto di fermo nei confronti di due soggetti accusati dell’omicidio e occultamento di cadavere di Fabrizio Pioli, di 37 anni.

Un soggetto e’ stato arrestato mentre il secondo e’ ricercato dai carabinieri. Il padre ne aveva denunciato la scomparsa il 23 febbraio scorso e Gioia Tauro. L’elettrauto, incensurato, si era allontanato da casa a bordo di una Mini One nera con il tettuccio bianco. Da questo elemento e dalle dichiarazioni di testimoni, gli investigatori hanno individuato due soggetti che sarebbero coinvolti nella sparizione dell’uomo. Secondo l’ipotesi investigativa lo avrebbero ucciso e avrebbero poi occultato il cadavere. Ci sarebbero motivi ”d’onore” dietro il delitto di Fabrizio Pioli, e per il cui omicidio la Procura di Palmi ha emesso due provvedimenti di fermo, uno dei quali eseguito. E’ questa, secondo quanto si e’ appreso in ambienti investigativi, l’ipotesi seguita dagli inquirenti. La donna che Pioli ha incontrato prima di scomparire e con la quale avrebbe avuto una relazione, infatti, e’ sposata. Per questo la Procura ha disposto il fermo per omicidio ed occultamento di cadavere nei confronti del padre e del fratello della donna, Antonio e Domenico Napoli. Il provvedimento e’ stato eseguito dai carabinieri solo nei confronti di Domenico, mentre il padre e’ attualmente irreperibii.