CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Vivienne Westwood: icona dello stile punk

La schiettezza della campagna inglese, fredda e fiera allo stesso tempo, quell’irrefrenabile istinto di vivere in tutto e per tutto la propria creatività che è sì genio, ma anche sudore, fatica e contestazione.

Nasce da queste basi quello straordinario percorso che è personale ed artistico che ha portato Vivienne Westwood da Tintwistle, un piccolo paese nel Derbyshire in Inghilterra, alle principali passerelle europee ed mondiali.

Una stella nata lontano dalla Londra pop degli anni 60 che però ha cercato e prepotentemente trovato proprio nella capitale inglese quell’affermazione e quell’espressione voluta; dapprima come semplice commerciante di abbigliamento, per poi espandersi con nuove aperture nel centro di Londra fino al più celebre e conosciuto negozio “World's End”.

Fu grazie a queste vetrine che Vivienne Westwood poté farsi conoscere, diventando ben presto il punto di riferimento per giovani e punk; si parla degli anni 70, un periodo storico di forti contestazioni ed instabilità sociali. Poi nel 1981 la svolta con la prima vera e propria collezione, “The Pirate”, andata in scena proprio sulle passerelle di quella Londra che con tutte le sue contraddizioni dell’epoca l’aveva accolta e fatta diventare qualcuno.

Da allora la firma Vivienne Westwood è stata in grado di farsi conoscere anche nel resto del Continente e rappresenta ancora oggi una icona artistica di quella creatività tipicamente inglese, punk, dura ed appariscente, operaia, ma anche cosparsa di quelle contaminazioni artistiche che la disegnatrice ha confessato di attingere dal mondo dei libri e dei musei di cui sembra essere un’assidua frequentatrice.

Musei che, con i quadri del Kunsthistorisches Museum di Vienna, sono diventanti ad esempio la location della presentazione della sua ultima collezione primavera-estate 2013, che tra l’altro ha visto una testimonial speciale nella top model Kate Moss.

Passato e futuro che si mischiano e che rivivono anche nell’ultima collezione Autunno-Inverno 2014 della Westwood, un mix di tartan, trench (vedi su http://www.zalando.it/tutti i modelli di trench proposti per questa stagione 2013) e maxi pull re-interpretati secondo gli stili di diverse epoche che vanno dall’800 inglese agli anni 70 e 80.