CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

cielo nuvoloso nuvole meteoMeteo – Una vasta saccatura atlantica si estende dalle isole britanniche fino alla Spagna, determinando intensi flussi di correnti umide e instabili sul Mediterraneo centro-occidentale e sull’Italia, con nubi e precipitazioni sulle regioni settentrionali e sull’alta Toscana. Nella giornata di domani il transito di una perturbazione porterà precipitazioni su tutto il Centro-Nord, più intense e persistenti sui settori alpini occidentali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per Venerdì 26 Aprile 2019

Precipitazioni: da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori settentrionali di Piemonte e Lombardia, Valle d’Aosta orientale e sui settori alpini e prealpini del Triveneto, con quantitativi cumulati generalmente moderati, fino a puntualmente elevati su Piemonte nord-orientale e Lombardia nord-occidentale;

sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Nord, su Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Sardegna, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati; isolate nel pomeriggio, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Campania, Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.

  • Visibilità: nessun fenomeno significativo.
  • Temperature: massime in sensibile diminuzione su Sardegna, Toscana, Umbria e Lazio. Venti: localmente forti sud-orientali sui settori costieri adriatici, in attenuazione; localmente forti settentrionali sulla Sicilia; tendenti a forti sud-occidentali su Liguria e Toscana ed occidentali sulla Sardegna settentrionale.
  • Mari: tendenti a molto mossi il Mar Ligure, il Tirreno settentrionale e dalla sera lo Stretto di Sicilia.

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per Sabato 27 Aprile 2019

Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Lombardia nord-orientale, Trentino, Alto Adige, settori montuosi del Veneto, Friuli Venezia Giulia, settori orientali di Abruzzo e Molise, Puglia, Basilicata Calabria e Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

  • Visibilità: nessun fenomeno significativo.
  • Temperature: minime in generale calo, localmente sensibile, massime in sensibile calo al meridione.
  • Venti: forti nord-occidentali sulla Sardegna e localmente su Sicilia, Calabria e sulle coste tirreniche.
  • Mari: localmente molto mossi i bacini occidentali e lo Ionio.